GayGuy.it - La Voce del Rispetto - Sardegna Gay GayGuy.it - La Voce del Rispetto

Torna alla Home Page

GayGuy.it

La Voce del Rispetto

Blog Amici

Chat GayGuy-Sardegna

Compangnie Aeree  Nazionali e Internazionali
Airlines
Compagnie Marittime
Equilibrio Democratico
Cagliari e Provincia
Gastronomia Sarda
Photo Gallery
Forum
Freeware ITALIANO



Proud to be gay


Vatican: The Holy See? No, thanks!

 
Gli Indispensabili
per il Computer
Letteratura Gay
Navigando il nostro portale
Motori di Ricerca
Newsletter
Obiettivi
Poesie
Pub-Locali-Disco
Racconti
Sardegna
Scambio Banner
Siti Gay AMICI
Tradizioni e Folclore
Web Links Gay
Sommario/Index

 



















































 





UN  PARTICOLARE RINGRAZIAMENTO AL MIO GRANDE AMORE!... GRAZIE DILSON!! ^_^


 


Quando la convivenza reciproca, aldilà di limiti e confini, ci porrà in una condizione di sentirci realmente “uguali” a tutti gli altri uomini, anche noi riusciremo a non essere bollati, segnati, ripudiati per il solo fatto di essere gay, omosessuali.  Forse solo in questa fase si potrà comprendere la scelta dello slogan…La Voce del Rispetto.
La nostra presenza è indubbiamente non diversa dagli altri, se non per una scelta dettata da un Amore che si indirizza verso il nostro stesso sesso:
l’Uomo con l’Uomo (Maschio con Maschio), la Donna con la Donna (Femmina con Femmina).
Scelta non decisa per capriccio o vizio ma per una semplice e naturale consapevolezza di aver capito a chi e come indirizzare il nostro affetto, il nostro Amore. LA VOCE è indispensabile! Espressione unica per  trasmettere a pieno le nostre emozioni, stati d’animo e tutte quelle espressioni indispensabili per vita e corpo ai nostri pensieri: LA VOCE. Senza limiti o confini, rispettando l’altro che come noi la  pensa e la vive diversamente, ma che osserva il TUTTO da un’altra angolatura.



- Wo das Herz reden darf, braucht es keiner vorbereiten.
  Quando il cuore può far sentire la sua voce, non c’è bisogno di preparare il discorso.
G.E. Lessing – filosofo tedesco)

- Quello che noi proviamo quando siamo innamorati, forse è il nostro stato normale.    L’innamoramento mostra all’uomo come egli dovrebbe essere sempre.
(Anton ◊echov – scrittore russo)

- Tutti i sentimenti possono condurre all’amore e alla passione. Tutti: l’odio, la compassione, l’indifferenza, la venerazione, l’amicizia, la paura e persino il disprezzo. Si, tutti i sentimenti… tranne uno: la gratitudine. La gratitudine è un debito: ogni uomo paga i suoi debiti… ma l’amore non è denaro.
(I.S. Turgenev – scrittore russo)

- Hast du dich selbst lieb, so hast du alle Menschen lieb wie dich selbst. Solange du einen einzigen Menschen weniger lieb hast als dich selbst, so hast du dich selbst nie wahrhaft lieb gewonnen.
Se ami te stesso, ami gli altri come ami te stesso. Finché amerai un’altra persona meno di te stesso, non riuscirai mai ad amare te stesso.
(Meister ECKHART – mistico tedesco)


Clicca sull'immagine per ingrandirla!


GayGuy.it  2003-2014 è tutelato dal copyright Morris & Dilson ©
è vietata la copia totale o parziale di questo sito