Cagliari
Posta elettronica: info e/o consigli :-)
scrivici 
                                                                                 

:: Sardegna
Diario Città di
Cagliari

:: Vademecum
del Viaggiatore























                                  
  
Cagliari                                                    
               
                 
...Dopo aver percorso tutto il litorale del Golfo degli Angeli (lungomare Poetto - Quartu Sant'Elena), arriveremo al bivio che ci immetterà per la "Strada Provinciale 17" (zona chiamata "Margine Rosso"); seguendo le indicazioni per Villasimìus, svoltando a destra, troveremo diverse località marine, campeggi e residences. Unico neo riguarda la strada da percorrere, essendo ad una sola corsia di marcia in entrambi i sensi, avendo la presenza di diverse curve e, considerando la mole di turisti che raggiunge le mete turistiche, è consigliabile trovare un orario consono, meglio mettersi in viaggio la mattina presto usando tutte le precauzioni quali: cinture di sicurezza allacciate, non usare il cellulare se non muniti di viva voce o auricolare e non tenere il braccio fuori dal finestrino. Questo perché si tratta dell'unica strada che ci consentirà di arrivare a località bellissime quali Villasimìus, Costa Rey, Capo Ferrato e tante altre, che pur non catalogate nelle riviste turistiche, offrono stesse bellezze (se non superiori) e  tranquillità per i vostri momenti di relax.
Chi utilizza il motociclo presti massima attenzione perché la strada, essendo a volte tanto trafficata, sprona gli sprovveduti  a sorpassi azzardati: "NON FATELO!"perché si corre il rischio di mettere in pericolo la vostra vita e quella delle altre persone. Ricordatevi che le macchine della Polizia sono frequenti...dunque!? Perché rovinarsi la giornata  (se non l'intera vacanza) per una stupida evitabile bravata? Senza dimenticare il danno economico della pena pecuniaria molto "salata!"...  meglio tardare di qualche minuto l'arrivo che rischiare tutto questo...
Arrivati in zona "Capitana", (chilometro   della SP.17) inizieranno curve a gomito e tornanti ma i cartelli stradali vi consiglieranno di tenere sempre una andatura tranquilla e... seguite le indicazioni... non vi sbaglierete :-) Avrete modo di godervi le spiagge e le coste.
                            
In località "IS MORTORIUS" (chilometro    della SP.17), troverete dei simpatici ruderi e in parte anche zona per "NATURISTI e GAY".
Poco dopo, a circa 10 minuti d'auto troviamo località "TERRA MALA" (chilometro 17+200 della SP.17), ultima tappa per chi volesse utilizzare il mezzo extraurbano con tariffa normale. Più oltre, sarà necessario usufruire dei mezzi pubblici che non sono di competenza del Comune di Cagliari e con costo leggermente più elevato (informazioni per gli orari potrete trovarli nella stessa P.zza Matteotti dove ha sede l'"ARST" (Azienda Regionale Sarda Trasporti).
"TERRA MALA" è un luogo suggestivo (anche se non fra i più belli) difficilmente frequentato da famiglie con bambini, a causa della lunga scarpata nella quale ci si deve imbattere per raggiungere la piccola insenatura pietrosa e le coste che offrono degli spazi naturali; qui è possibile sdraiarsi comodamente con maxi telo da mare e senza "correre  il rischio" di avere troppe persone accanto. Ottimo per chi gradisce non essere infastidito da impianti stereo portatili o evitare la confusione di stare "gomito a gomito" con alcuni bagnanti che chiacchierano "vivacemente".
Tutto questo grazie anche alla pigrizia di molti che preferiscono non soffermarsi ed andare oltre, al sol pensiero di dover affrontare una stradina bianca (non eccessivamente ripida) di circa 250 metri, specialmente nella fase di rientro. Ideale per trascorrerci mezza giornata se non addirittura una intera. Una volta arrivati lungo la scogliera, potrete scegliere la zona dove fermarvi anche in base al vento che spira: per il vento di levante la costa destra, viceversa per il vento di maestrale la costa sinistra.
La strada provinciale risulta distante, come anche le persone che si pongono a bordo strada per godersi il bellissimo panorama; infatti nei giorni non afosi è possibile osservare l'intero "Golfo degli Angeli" e nello sfondo,  la città di Cagliari.
Frequentato prevalentemente da gay e naturisti, è anche estremamente semplice fare nuove conoscenze con ragazzi provenienti dalla stessa regione o dalla penisola e stranieri in prevalenza di nazionalità inglese e tedesca. Si è liberi di utilizzare il costume da bagno pur essendoci persone che prendono il sole integralmente. Nessun problema per questo! Le persone che solitamente frequentano questo luogo sono estremamente rispettose e intelligenti, non per nulla  si possono affrontare spesso discorsi di ogni tipo: dalla partita di calcio alla filosofia, dalla politica alla cultura umanistica...
Proseguendo, le tappe si susseguono con continue coste e spiagge mozzafiato! Sarete voi a decidere dove fermarvi...e come si dice: "A BUON INTENDITORE, POCHE PAROLE!!".

Poco dopo, arriveremo alla nota località di "Cala Regina" (chilometro 14+500 della SP.17). E' una piccola cala rocciosa con scogli e ciottoli granitici arrotondati, dominata dalla torre omonima che si erge in cima alla collina di Acqua Mala. Il fondale è basso e pietroso. E' circondata da macchia mediterranea ed è molto riparata, anche nei giorni in cui soffia il maestrale.
Raggiungendo poi la località di "Villasimìus" avrete il mare e la spiaggia perfettamente curati e con tutti i servizi che il Comune offre: dall'artigianato sardo all'abbigliamento da sera o da mare (occhio ai prezzi! Potrete trovare a meno costo in altri luoghi come nella città di Cagliari). Dopo aver trascorso un periodo in questo incantevole paradiso, è arrivata l'ora di "cambiare aria" e lasciarsi alle spalle Villasimìus per proseguire sulla strada statale che ci porterà verso altre fantastiche spiagge e coste: una di queste è  "Costa Rey"...
e..."CAPO FERRATO",quest'ultima con una spiaggia interminabile, bianca e cristallina, dove potrete trovare un punto di incontro per gay e naturisti... 

(*) Entro l'estate 2011 questa sezione verrà completata. :-)


Verso CAGLIARI...


      

                                                                               

 


























































Terra Mala
Giornata uggiosa Marzo 2003








Prossimità
Terra Mala














CapoFerrato







GayGuy.it  2003-2010 è tutelato dal
copyright Morris ©
è vietata la riproduzione totale o parziale di questo sito

 

to top of page